Vetrina

€ 20,00

Per acquistarlo contattare:

Livio 3388390505

Sfoglia alcune pagine...

 

 

Donaci il 5 x 1000

 



Prossimi Eventi

 

 


2° Memorial Rugby Matteo Montanucci PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 02 Maggio 2017 13:17

di Carlo Federico Centofanti Coach:
Non solo rugby domenica 30 aprile al campo di Citta' Di Castello Rugby Asd per i ragazzi del Pescara Rugby. Finito il campionato, con la promozione in C1, gli #squali partecipano al 2° Memorial Rugby "Matteo Montanucci", affrontando la compagine di casa, anch'essa appena promossa in C1.
In una splendida giornata di sole, alla presenza della mamma del giovane che ha troppo presto passato la palla, del sindaco della cittadina umbra e di una folta cornice di pubblico c'è stato un bello e combattuto match, con risultato sempre in bilico, con gli ospiti a costruire gioco e Castello ad approfittare degli errori altrui. Alla fine, 5 le mete dei Tifernati, 4 quelle degli Abruzzesi. 35-27 il finale. Trofeo che resta in Umbria, ma soddisfazione per la prova degli squali, nonostante le assenze, all'unica sconfitta della stagione. Per la cronaca, i punti del Pescara arrivano da una #meta e due trasformazioni di Nico D'antuono, un drop di Edoardo Fracassi e tre mete di Ernesto Trozzola, logico man of the match.
Post partita e terzo tempo da favola, con degustazione vini, arrostata, musica e concorso per cani meticci in cui gli Abruzzesi riportano l'unico risultato positivo della trasferta, aggiudicandosi il primo premio con Fiocco al compagno fedele della famiglia del nostro mediano di mischia Simone Gualtieri. Saluti affettuosi e ringraziamenti per tutti al momento di tornare a casa, e con grande emozione per chi scrive, dal 2007 al 2010 coach del Città di Castello Rugby.

 
PROMOSSI IN SERIE C1 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 26 Aprile 2017 13:25

di Carlo Federico Centofanti

Con la quattordicesima vittoria su 14 incontri, si è chiuso, questa domenica, il campionato trionfale del Pescara Rugby. 50-12 a ASD Fabriano Rugby (pagina ufficiale), in una trasferta più complicata del previsto a causa delle diverse defezioni tra gli atleti più utilizzati, del ritardo nella partenza e della sosta forzata, causa un controllo della polstrada. Approccio leggero e meta del Fabriano, ultimo in classifica, che dimostra voglia e determinazione, a sopperire la carenza tecnica e la scarsa applicazione del regolamento. La bella meta di Edoardo Di Filippo nata da un cambio di fronte dopo una ripartenza del numero 8 da mischia avanzante e una buona trasmissione del pallone, chiarisce che il match non può sfuggire dalle grinfie degli #squali. Va in meta anche Verdecchia, da vero topo di appartamento, ma i padroni di casa segnano ancora e vanno in vantaggio 14-12. Il sofferto primo tempo si chiude con la meta di Simone Gualtieri, che oggi si occupa anche delle trasformazioni, per il 14-19. Nel secondo tempo il Fabriano non vede più il pallone e tende solo a rallentare il ritmo del match che il Pescara, con pazienza, porta a casa segnando altre 5 mete con Di Filippo, Mancini, Tonino Almonti e due volte Mattia Nepa, 3 delle quali trasformate da Gualtieri. Da segnalare l'esordio da titolare per Marrone, l'apporto di Valerio Crescia nel ruolo di apertura, il gradito, quanto inaspettato, supporto di Fabrizio PagliaricciaMarco Acquarola, in campo negli ultimi venti minuti, insieme con Carlo Di Fabio, in una stagione in cui lavoro e studio li hanno tenuti lontano dal campo. Bel momento di commozione finale con la "metasprint" di Riccardo Tuccella e il saluto di "Chicken" Di Filippo, prossimo ad intraprendere la carriera militare. Infortuni, acciacchi vari, rimpianti e quant'altro, presto svaniranno e resterà il ricordo di una bella impresa che dovrà servire da impulso per la prossima stagione in C1. Un "grazie infinite" a tutti gli atleti e lo staff da parte del coach, che merita indiscutibilmente, ma soprattutto ironicamente, di essere l'ultimo dei "man of the match"!


;)

 
il #Rugby, l' #amicizia e il #torneo6Regioni U18. PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 21 Aprile 2017 14:13

di Livio Cappucci .


Splendida prestazione dell' Adriatica Rugby U18 gemellati con il Bologna Rugby 1928 all'VIII° Torneo delle sei Regioni di Cesena organizzazione Romagna RFC.
I ragazzi sono scesi in campo senza avere il tempo di conoscersi ma hanno subito fraternizzato com'è nello spirito di questo sport mostrando un bel gioco di squadra e annullando il gap del non aver mai giocato insieme. E' stato un torneo dove sono andati crescendo iniziando con la prima partita persa, per via di qualche cambio di troppo, contro il Rugby Badia 1981 (12/7 con meta di Rizzoli).
Nella seconda sono entrati in campo senza concentrazione ed è stat vinta dal Modena Rugby 1965 per 13/0.
Dopo queste due partite non c'è ne stato più per nessuno.
Consapevol della loro forza hanno cominciato a giocare un bellissimo #rugby vincendo col Romagna RFC per 7/5 (meta di Persiani) e col Pesaro Rugby per 5/0 (meta di Buzzoni) chiudendo la prima giornata al terzo posto dietro a Modena e Badia.
Nella seconda giornata, nonostante una forte pioggia, i ragazzi hanno continuato a giocare determinati. Prima vittoria con il Badia per 14/7 (due splendide mete di Morra), seconda vittoria col Modena per 7/5 (meta di Caprioni), terza partita un pareggio 0/0 col Romagna quando il maltempo ha dato il meglio di sè. Infine la quarta partita col Pesaro hanno vinto per 5/0 (meta di Celi).

Classifica finale:
Modena27
Adriatica/Bologna 23
Romagna 17
Badia 16
Pesaro 9

Questo risultato dimostra che la forza di questa Franchigia è il gruppo, dove non vi sono individualità ma 28 splendidi giocatori che si sono messi a disposizione l'uno per l'altro.
Un GRAZIE allo staff tecnico (Antechini, Zanini, Volpe) sempre pronti a dare il consiglio giusto al momento giusto.
Grazie a Orlando E Gabriella Quaranta per il supporto logistico e le bellissime foto e ai ragazzi della U16 che tra una loro partita e l'altra, hanno fatto un tifo infernale.
Complimenti a tutte le squadre del torneo che sono state estremamente corrette e all'organizzazione del Romagna Club.
Ed ecco l'elenco di queste meravigliose belve:
Pelliccione, D'Antonio, Prosperi, DellaPorta, Buzoli, Celi, Quaranta, Caprioni, Persiani, Morra, D'Albenzio, Ardizzoni, DiSilvestre, Neigre, DiLuca, Trivellone, Fioretti, DiZacomo, Ferri, Testoni, Chiarelli, Tritto, Ghisoli, Rizzoli, Philip, Campestri, Antechini, Micheler.

e sempre #vivailrugby

;)


Ultimo aggiornamento Venerdì 21 Aprile 2017 14:30
 
il Torneo 6 Regioni PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 18 Aprile 2017 14:19

a tutta la #sharktribe comunichiamo che è stata una bella esperienza quella degli #squaletti U14 all'8° torneo delle 6 Regioni #vivailrugby
e grazie a Romagna RFC

Ultimo aggiornamento Martedì 18 Aprile 2017 14:23
 
Gioie e Dolori PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 11 Aprile 2017 12:05

di Carlo Federico Centofanti

Gioia e dolore per il #PescaraRugby nel giro di poche ore.
Il match casalingo con le Vecchie Fiamme Old Rugby asd si apre con il minuto di silenzio per la scomparsa del papà del preparatore atletico Tiziano Gabriele e si chiude con la tredicesima vittoria.
71-7 per gli #squali, frutto di 11 mete e delle 8 trasformazioni di Nico D'antuono. Terzo tempo fino a tarda sera e risveglio con la triste notizia dell'ultimo passaggio effettuato da #RobertoCinelli, pezzo di storia del rugby italiano e colonna portante del rugby pescarese. A lui, gli squali, dedicano la promozione in C1. La superflua cronaca dell'incontro recita di un dominio totale dei ragazzi di casa che, a parte un errore che causa l'unica meta degli ospiti, vanno in meta subito con Edoardo Fracassi, poi con Edoardo Di Filippo, Luca Marusco, Alessio Di Battista e due volte con Giacomo Paolucci a chiudere il primo tempo. Nella ripresa, ancora doppietta di Paolucci e mete di Di Filippo, Federico Serafini e Ernesto Trozzola.
Man of the match, Giacomo Paolucci autore di 4 mete.
Prossimo, e ultimo, impegno stagionale il 23 aprile a ASD Fabriano Rugby (pagina ufficiale) dove il Pescara Rugby andrà a caccia della vittoria numero 14 per chiudere, da imbattuta, un campionato da incorniciare.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 28